Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono inoltre installati cookie tecnici di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in merito alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa

L’obiettivo del corso era quello di fare incontrare gli allievi con il Paesaggio Sonoro di Catania attraverso un ascolto attivo della realtà ed una serie di passeggiate sonore/registrazioni. 
Esistono suoni “buoni” e suoni “cattivi”? Esiste un confine netto tra “suoni” e “rumori”? È sempre facile distinguere i suoni “naturali” da quelli “artificiali”? Perché ognuno ha una idea differente di piacere o fastidio in relazione allo stesso suono? L’uomo è orientato naturalmente alla produzione di suono/rumore? Il silenzio esiste veramente? In che modo alcuno suoni possono raccontare il passare del tempo e la Storia?