Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono inoltre installati cookie tecnici di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni, anche in merito alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa

 

 

 

Approda all’I.T. Archimede di Catania Nao, il robot umanoide per studenti e ricercatori. Dopo il successo delle tappe di Genova, Pontedera e Bologna, sarà, infatti, Catania la quarta meta del Nao Tour che ha l’obiettivo di illustrare praticamente cosa succederà in un domani non troppo lontano, quando dei robot umanoidi saranno presenti nelle nostre case.

 

 

Martedì 17 Febbraio 2015, dalle 10 alle 12, all'Istituto Tecnico Archimede, nell’ambito di un corso di programmazione per i docenti,  si parlerà del percorso che porterà questi strumenti nelle nostre abitazioni ed inoltre di come si possono preparare gli studenti di oggi – che saranno gli ingegneri di domani – ad affrontare le richieste di questo mercato in continua ascesa.

 

 

NAO è un Robot umanoide, alto 58 cm, che reagisce agli stimoli esterni e riconosce facilmente visi, forme e colori. Inoltre, è in grado di studiare l’ambiente in cui si trova e di adattarsi ad esso, sapendo individuare un oggetto in movimento che si dirige verso di lui. Se cade, Nao è in grado di rialzarsi da solo. Dotato di diversi sensori, microfoni, due videocamere HD e mani prensili, è pensato come un supporto alla ricerca volta a migliorare le condizioni di vita dell’uomo. E’, infatti, utilizzato, tra l’altro, nella cura dell’autismo infantile.

 

 

Oggetto di una competizione internazionale, la Nao Challenge, l’umanoide Nao  rappresenta uno strumento unico per lo studio e la sperimentazione nelle materie scientifiche: osservarlo in azione non può che essere un’efficace spinta allo studio e all’approfondimento delle materie tecnico-scientifiche.

 

Media Direct, con il brand Campustore, è promotrice dell’evento, rivolto in particolare a professori, ricercatori universitari e docenti delle scuole superiori e medie.

 

 

Ai partecipanti sarà consegnato un Attestato di Partecipazione e sarà fornito gratuitamente il software di programmazione di NAO.
L'iscrizione al corso è gratuita.

 

 Prof.ssa Silvia Cristina Cuccia