Il Dipartimento di  Fisica e Astronomia  dell’Università di Catania e L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN),ogni anno, nell’ambito del Piano Lauree Scientifiche (PLS), offre la possibilità agli studenti delle Scuole Superiori di  conoscere i metodi di  indagine scientifica attraverso la partecipazione attiva degli studenti presso i laboratori di ricerca  del Dipartimento di Fisica.

  I nostri studenti delle quarte e quinte classi, scelti tra i meritevoli, hanno partecipato, nei mesi di febbraio e marzo, alle attività svolte in diversi laboratori: Nanotecnologie,Meccanica e Termodinamica, Microelettronica Programmabile e Logica Applicata, Masterclass Particelle, Fisica dell’Ambiente. Le attività laboratoriali, articolate in più giorni, prevedevano una introduzione teorica  e una vera e propria operatività degli studenti nei laboratori. Il numero di studenti coinvolti è stato ristretto (sedici) dovendo operare in laboratori di ricerca  che strutturalmente hanno  piccole dimensioni.

Docenti tutor: Carpino A., Di Salvo M., Sapuppo G.

 

 

Il gruppo  di studenti del nostro Istituto che ha operato presso il Laboratorio di Fisica dell’Ambiente ha partecipato al Meeting Conclusivo il 23 maggio 2016 presso l’Aula Magna del Dipartimento di Fisica. Il Meeting, giunto alla sua XI edizione,  si è articolato in due fasi: introduzione all’evento e saluto della Prof.ssa Josette Immè (Coordinatore Nazionale PLS), e successivo intervento di docenti Universitari che, nei loro diversi ambiti e ruoli, hanno descritto il corso universitario di Fisica e le loro attività di ricerca; nella seconda fase gli studenti hanno presentato i loro lavori.

Gli studenti Bellia Filippo (5^AAUT), Legname Davide(4^BINF), Lo Nero Giancarlo(4^ATLC), Platania Luca(4^ATLC) hanno relazionato su RADIAZIONI IONIZZANTI E NON IONIZZANTI-Radioattività ambientale e campi elettromagnetici. Portavoce del gruppo lo studente Lo Nero Giancarlo che si è cimentato nella descrizione  delle radiazioni  elettromagnetiche e dei loro effetti sull’ambiente; inoltre ha  mostrato la  tecnica di rilevazione del Radon elemento radioattivo presente nell’ambiente e particolarmente dannoso per l’uomo. Ha descritto il loro lavoro svolto presso il laboratorio, in particolare, la rilevazione delle onde elettromagnetiche emesse dai telefoni cellulari  e la preparazione dei rivelatori  del Radon. Stimolante è stato il confronto con gli studenti delle altre scuole. Sicuramente questa esperienza è stata per i nostri studenti significativa non solo per aver permesso  di  ampliare le loro conoscenze nell’ambito della ricerca scientifica ma anche perché ha contribuito alla loro formazione: il dover relazionare, confrontandosi con altri studenti in un luogo diverso da quello abituale, come la propria scuola, è stato un banco di prova per la  loro crescita personale.

L’evento si è concluso con la consegna degli attestati agli studenti e di una  targa ricordo per il nostro Istituto.

Si ringrazia il Dipartimento di Fisica,la prof.ssa Josette Immè, il prof. Angelo Pagano e la Sig.ra Grazia Platania

Prof.ssa Gabriella Sapuppo